Overblog Suivre ce blog
Editer l'article Administration Créer mon blog
AVALI avali, a rivistablog primurosa di u spannamentu di a pruduzzioni litteraria corsa d’oghji, ma à tempu locu di baratti è di critica suciali.

SITTEMBRI STRAPPAZZATU

marceddu
                                                                                                      

                                                                                                                                                                                                      
L’11 sittembri 1973, u ginirali Pinochet spiantava a prova di guvernu di l’Unità Pupulara di Salvador Allende. U prisidenti Allende fù ammazzatu in u palazzu naziunali di a Moneda.

    Omu rettu, s’era vutatu à u sirviziu di u populu soiu insin’à l’ultimu sacrifiziu. Di una famiglia ricca di casi è di tarreni, da ghjovanu Allende fù cummossu da u spittaculu di a miseria.

    Cusì chì, da porghja aiutu à i disgraziati, si feci medicu in i quartieri i più povari. Pigliò cuscenza tandu chì s’eddu ci vulia à veru mutà a sucità è falla più ghjusta, più para, li tuccaria à impignassi in u campu puliticu.

    In 1933, fù eddu u cufundatori di u Partitu Sucialistu Cilenu è insin’à l’ultima ni sarà membru.

    Candidatu à l’alizzioni di u di 1970, diventò prisidenti di u Cili.
Era sustinutu da l’allienza d’Unità Pupulara chì aggruppava i cumunisti, i sucialisti è a dimucrazia cristiana.

    Ma u populu, ad Allende u cunniscia è u populu sapia chì u novu prisidenti arrispundaria à i brami soi. Un populu chì da sempri era statu domu da uni pochi di ricconi, grossi prupiitarii di i tarreni o capi d’impresi, chì si davani a mani cù a piccula burghisia pà disprizzallu, avviliscialu è scruccunallu.

    Eppuri u bassu populu, mutu da sempri, s’alzò tandu è scuzzulò a pulvariccia di tanti è tanti dicennii di sottumissioni.

    Hè cusì ch’eddu fù alettu Allende, pà dà fiatu à quiddi spemi tutti quanti.  È fù di parola u novu prisidenti. U so pinsamentu sarà sucialistu, pà u populu, ma primurosu di a salvezza di a libartà è di a dimucrazia, è masimu di francà u Cili di a mampresa amiricana.

    In quissu quì u Cili, ùn c’erani nè guerrieros cumunisti nè minacci pà a dimucrazia di i Merichi. Quissa a ci ani vulsuta fà creda a CIA è Pinochet. Di fatti, dispiacia à u prisidenti Nixon è ad uni beddi pochi di multinaziunali amiricani u guvernu di l'Unità Pupulara.

Da sbarrazzassi di u prisidenti di u Cili alettu da u populu, u capu di u "mondu libaru" missi in campu un pianu di distabilizazioni di u guvernu Allende dendu soldi à l’ingrossu è armi in quantità à i forzi fascisti fermi impustati.

    Tuttu, era prontu tuttu quiddu 11 di sittembri 1973 da fà cada ad Allende è i brami di u populu cilenu. Si rivultò l’armata cumandata da Pinochet. Allende ricusò di mettasi in mani à i traditori. Inveci, chjusu in u palazzu di a Muneda cù uni pochi di i so fidi, risistì à i suldati ori è ori.

    U lindumani, u guvernu militaru annunciava ch’eddu s’era tombu dopu ad avè ricusu d’arrendasi. Di fatti, hè mortu à fucili in manu di pettu à i so assassini.

    Eccu ciò ch’eddu dissi mentri chì l’avviò di Pinochet lampavani i so bombi annantu à a Moneda : "Sò scunvintu chì u sacrifiziu meiu vanu ùn sarà. Sò scunvintu ch’eddu farà da sintenza pà cundannà i vigliacchi, i filloni è i traditori."

    Tandu si sparghjì una dittatura di i tenebri è di sangu chì u Cili ni hè sempri mucatu avali.

    A pulizza pulitica arristò, intargò, turturò è tumbò millai di nucenti culpevuli d’avè sunniatu ad un’ avvena più fraternu.

    I stadii turretini campi di cuncintrazioni. Talè quali i sbiri di l’Alimania nazista, u puteri militaru distrughjì in modu sistimaticu i pruduzzioni culturali campati com’è suvvirsivi. Cintinari di libri si n’andetini in fumu ind’è l’autodafè di Santiago. Dischi funi pruibiti à a vendita. Autori, criatori, funi straziati è dopu ammazzati. Tumbà, ci vulia à tumbà la ghjenti chì avia sunniatu, ma dinò l’idea stessa di u sonniu.


Innò chì ùn hè mortu u sonniu,
Innò chì ùn hè morta l’idea,
Isiè chì campà pà sempri in u nosciu cori u ricordu d’Allende.

Te recuerdo Chile…



Marceddu Jureczek t’hà 35 anni. Hè natu in Aiacciu è ci insegna u corsu in liceu prufiziunali. Prisidenti di l’associu Matina Latina, hè u capiridattori di a rivista Avali è sicritariu di ridazzioni di u misincu U Taravu. Parechji di i soi i scritti, part’è più raconti, sò stati publicati in i rivisti mintuvati, in Bona Nova è le Journal de la Corse. U so prima rumanzu Ghjuventù Ghjuventù... hà ricivutu u premiu 2007 di u libru corsu cuncessu da a Cullittività Tarrituriali di Corsica. U so sicondu libru, U Vantu di a Puvartà, un assaghju, hè sciutu di pocu.

Commentaires

nurbertu paganelli 12/09/2008 08:15

Quiddu chi hè mortu, fucili in mani u ondici di sittembri 73 hè più chè un asempiu par tutti quiddi chi credini in à ghjustizia.
U picculu duttori di i povari com'è u bassu populu u chjamaia hè u veru visu di a pulitica, di a storia umana, di l'avveni.
Vulia chè a so morti sichi l'asempiu di a risistenza di tutti quiddi ch'ùn ani a forza è u puderi ma chi t'ani quantuca è supratuttu u dritu è a raghjoni.

Oghji dino possu scriva i versi i più tristi chè a notti ùn s'hè pisata....